La tecnologia ai tempi del Coronavirus

La tecnologia ai tempi del Coronavirus

Ciao care amiche e cari amici. In questi giorni siamo tutti a casa per cercare di fermare questo “killer” invisibile che sta minacciando la nostra vita e quella dei nostri cari. Ora più che mai dobbiamo essere tutti più responsabili e seguire scrupolosamente le indicazioni che ci arrivano da medici e scienziati. Solo così potremo superare questo momento buio. Oltre alle norme igieniche, dobbiamo limitare al minimo le uscite e le code al supermercato. Con il decreto “Io resto a casa” i cittadini non possono uscire a meno che non hanno una autocertificazione valida per motivi di lavoro o salute. Più avanti vi spiegherò come la tecnologia ai tempi del Coronavirus, ci supporta.

La tecnologia ai tempi del Coronavirus

Alcune abitudini stanno cambiando. Si parla sempre più di home working e di didattica a distanza per gli studenti.  La tecnologia ci viene in aiuto e ci permette di fare tutto ciò direttamente da casa. A questo proposito potete leggere la mia guida “Come scaricare Skype”.

Ci sono molte persone che, anche in questi giorni, devono continuare a uscire per poter lavorare: come ad esempio i corrieri. Essi ci danno la possibilità di acquistare in internet beni non deteriorabili, evitando di farci fare file al supermercato. Per noi giovani è una sciocchezza acquistare in internet, siamo abituati a farlo, ma in questo momento è nostro dovere occuparci anche della spesa dei nostri nonni e genitori. I prodotti che ora vi consiglio sono quelli che si utilizzano giornalmente, tonno in scatola, cialde per la macchina del caffè, prodotti per l’igiene della persona e della casa e molti altri.

Come acquistare restando a casa

Inoltre, visto che in tutte le città italiane c’è carenza di guanti in lattice, disinfettanti e prodotti per mantenere pulite e igienizzate le nostre case, facendo acquisti in internet si può arginare il problema. La merce acquistata arriva direttamente a casa nostra, evitandoci di uscire e di rimanere contagiati.

Con le scuole chiuse, un altro problema che si presenta è quello di come trattenere a casa i bambini e i ragazzi. Con la didattica a distanza, una parte del tempo essi lo utilizzano per eseguire i compiti e studiare, ma la giornata è lunga!

Per i più piccoli è possibile acquistare libri di favole e racconti di ogni genere, riscoprire i giochi da tavolo, i Lego, la pixel art, il meccano, e tanti altri. ovviamente i più grandi preferiscono i videogiochi.

In questo periodo anche per noi adulti può essere bello riscoprire la lettura, guardare un film, ascoltare un po’ di musica…

Il vantaggio di fare acquisti online è che si può comprare quasi tutto in qualsiasi momento. Come sapete con il decreto “Io resto a casa” i centri commerciali e negozi di vario genere sono chiusi i giorni festivi e i prefestivi.

Le consegne sono abbastanza rapide. Per questioni di spazio io ho suggerito solo alcuni dei prodotti che possono servire in casa, ma cliccando sul banner animato potete acquistare di tutto anche ciò che non vedete raffigurato.

Conclusione

Amiche ed amici, seguite il mio consiglio: acquistate in rete per evitare di uscire di casa troppe volte. Cosi avete la possibilità di tutelare i vostri nonni e genitori che sono le colonne portanti della nostra società. Vi invito a riscoprire tanti passatempi che ci portano a stare “distanti ma uniti” all’interno delle nostre famiglie.

#IORESTOACASA

Condividi e clicca "Mi piace"

Lascia un commento